ETNOGRAFIA VISUALE

LABORATORIO ETNOGRAFICO "RACCONTAMI L'HOSTEL"

Raccontami l’Hostel

Laboratorio di etnografia visuale per studenti del liceo artistico

Di Greca N. Meloni

 

All’interno del progetto Hostel il laboratorio di etnografia visuale “Raccontami l’Hostel” ha l’obiettivo di introdurre l’insegnamento dell’antropologia culturale nella scuola secondaria. L’insegnamento dell’antropologia culturale a scuola è uno strumento utile che consente ai giovani di misurarsi con le differenze culturali e la propria identità culturale. In questo senso, l’Hostel Marina di Cagliari rappresenta un ottimo terreno di lavoro. L’ostello infatti è inserito all’interno del complesso monumentale di S. Antonio che già a partire dal XV secolo era adibito a Ospedale. Nella seconda metà del secolo scorso i locali dell’antico convento vennero adibiti ad edificio scolastico e poi, in tempi più recenti, venne costruito l’attuale ostello. I continui cambi di destinazione d’uso dell’edificio hanno certamente lasciato traccia nella memoria degli abitanti. Ed è proprio scoprire e ricomporre le tracce di questa memoria collettiva che è dedicato il laboratorio di etnografia visuale. Gli studenti avranno l’opportunità di confrontarsi con le problematiche della ricerca etnografica attraverso interviste ai frequentatori del complesso monumentale di S. Antonio, del passato e del presente. Attraverso le indagini, i ragazzi saranno spinti a porsi in maniera critica rispetto al patrimonio culturale della città di Cagliari.  

Infine, il laboratorio di etnografia visuale offre agli studenti l’occasione di confrontarsi con le tecniche del digital story-telling e del linguaggio cinematografico.

La realizzazione di un breve cortometraggio dal titolo ‘L’Hostel Marina: una storia di accoglienza’, realizzato dagli studenti, concluderà le attività del laboratorio e renderà accessibili i risultati della ricerca sul campo.

Quando ho iniziato l’università ho pensato che tutto ciò che avevo imparato al liceo fosse inutile. I segni di graffite e colori acrilici sulle mani avevano lasciato il posto a tracce di inchiostro usato per prendere appunti durante le interminabili ore di lezione. Eppure il liceo artistico non mi aveva lasciata nemmeno quando all’università ho deciso di studiare antropologia culturale. Fare ricerca nel campo dell’etnografia visuale unisce la passione per l’arte a quella per l’antropologia culturale. È così che nasce il laboratorio di etnografia visuale “Raccontami l’Hostel” formulato per gli studenti del liceo artistico di Cagliari. Insegnare l’antropologia culturale a scuola offre ai giovani l’opportunità di misurarsi con le differenze culturali e di stimolarli a un approccio consapevole ed indipendente verso le diverse forme di patrimonio culturale materiale e immateriale. Compito degli studenti durante il laboratorio di etnografia visuale sarà quello di intervistare gli abitanti vecchi e nuovi dell’Hostel Marina e ricostruire la memoria del complesso monumentale di Sant’Antonio di Cagliari usando le tecniche del digital story-telling. "

PAROLE CHIAVE: 

digital storytelling; Media visuali; etnografia; Co-working; digital working; workshop; Arte; Patrimonio Culurale; Memoria; Hostel Marina; Accoglienza; Raccontare; Cagliari; Liceo artistico e musicale statale "Foiso Fois" di Cagliari; Cultura; Identità. 

 

#raccontamilHostel #accoglienza